white, red, and green flag

30 Italian Tongue Twisters to help improve your pronunciation!

30 Italian Tongue Twisters to help you improve your Italian pronunciation

Here are a collection of Scioglilingua or tongue twisters in Italian of various types, some dealing in onomatopoeia, some in alliterations, and still others in paronomasia, where similar sounding words with different meanings are juxtaposed. The purpose of many of these is to help the speaker to loosen up their mouth muscles and to practice articulation of words and sounds:

    1. O Tito Tazio, tiranno, tu stesso ti attirasti atrocità tanto tremende
    2. O Tite tute Tati tibi tanta tyranne tulisti
    3. Dietro quel palazzo c’è un povero cane pazzo; date un pezzo di pane a quel povero pazzo cane
    4. Trentatré trentini entrarono in Trento, tutti e trentatré trotterellando.
    5. Un limone, mezzo limone, due limoni, tre limoni.
    6. Li vuoi quei kiwi? E se non vuoi quei kiwi che kiwi vuoi?
    7. Quel pazzo ha rubato un pizzo prezioso con un pezzo di pizza in un pozzo.
    8. Sul tagliere gli agli taglia non tagliare la tovaglia la tovaglia non è aglio se la tagli fai uno sbaglio.
    9. Ti che te tàchet i tac, tàchem i tac a mi – Mi tacàt i tac a ti, che te tac i tac? Tàchete ti i to tac, ti che te tàchet i tac
    10. Tu che ti attacchi i tacchi, attaccami i tacchi a me – Io attaccarti i tacchi a te, che ti attacchi i tacchi? Attàccatteli tu, i tuoi tacchi, tu che ti attacchi i tacchi
    11. Tre tigri contro tre tigri
    12. Apelle figlio di Apollo fece una palla di pelle di pollo.
      Tutti i pesci vennero a galla, per vedere la palla di pelle di pollo
      fatta da Apelle, figlio di Apollo.
    13. Sopra la panca la capra campa, sotto la panca la capra crepa.
    14. Francesco dal frascame frasche toglie per mescolarle con le fresche foglie.
    15. Sette scettici sceicchi sciocchi con la sciatica a Shanghai
    16. Sotto le frasche del capanno, quattro gatti grossi stanno; sotto quattro grossi sassi, quattro gatti grossi e grassi.
    17. C’è il questore in questura a quest’ora? No il questore in questura a quest’ora non c’è se ci fosse il questore in questura a quest’ora le avrebbe già fatto la questura.
    18. Guglielmo coglie ghiaia dagli scogli scagliandola oltre gli scogli tra mille gorgogli.
    19. Quanti rami di rovere roderebbe un roditore se un roditore potesse rodere rami di rovere?
    20. Buonasera signorina, che bea sera che l’è stasera, se doman de sera l’è na bea sera come stasera che bea sera che l’è doman de sera.
    21. Mi si dise, so dise, che lu dise, va la dise. Ma no lu sa che mi dise che lu dise va la dise.
    22. O postino che porti la posta, dimmi postino che posta portasti.
    23. In un piatto poco cupo, poco pepe cape.
    24. Sotto le frasche del capanno, quattro gatti grossi stanno; sotto quattro grossi sassi, quattro gatti grossi e grassi.
    25. Se l’arcivescovo di Costantinopoli si disarcivescoviscostantinopolizzasse, tu ti disarcivescoviscostantinopolizzeresti come si è disarcivescoviscostantinopolizzato l’arcivescovo di Costantinopoli?
    26. Chi ama chiama chi ama, chiamami tu che chi ami chiami. Chi amo chiamerò se tu non chiami.
    27. Se la serva non ti serve, a che serve che ti serva di una serva che non serve?
      Serviti di una serva che serve, e se questa non ti serve, serviti dei miei servi
    28. In un pozzo poco cupo si specchiò una volta un lupo, che nel poco cupo pozzo andò a battere di cozzo con un cupo tonfo fioco da smaltire a poco a poco ; e credette di azzannare un feroce suo compare; ma rimase brutto e cupo il feroce sciocco lupo
    29. Guglielmo coglie ghiaia dagli scogli scagliandola, oltre gli scogli tra mille gorgogli.
    30. Al pozzo dei pazzi una pazza lavava le pezze. Andò un pazzo e buttò la pazza con tutte le pezze nel pozzo dei pazzi.

 

RELATED:

Share this post